Varato l’ultimo degli AC75: è Orient Express del team francese

Il nuovo AC75 del team francese è stato varato a Barcellona lo scorso 29 maggio. Con una livrea blu e oro, è un condensato di tecnologia che unisce il know how neozelandese a quello francese.

La flotta di AC75 che si contenderanno la prossima America’s Cup è finalmente al completo. Lo scorso 29 maggio infatti è stata varata nelle acque di Barcellona (Spagna) anche l’ultima barca. Si tratta dell’Ac 75 dello sfidante francese Orient Express Racing Team.

Il nuovo AC75, portacolori della Société Nautique de Saint-Tropez, spicca per l’originale livrea dai colori blu con una striscia color oro che si estende da prua a poppa. Costruita dapprima presso lo stabilimento Multiplast di Vannes, in Francia, poi presso la base di Barcellona per l’allestimento finale, la barca del team francese è costata circa 9 nove mesi e 46.000 ore di lavoro specializzato.

Leggi anche: Luna Rossa: esce dal cantiere il nuovo AC75 del team italiano

AC75

Progetto dei “kiwi”, ma tante modifiche dei francesi

Il progetto originale è stato acquistato dai neozelandesi. Lo scafo è quindi molto simile a Taihoro dei “kiwi”. Il team di progettisti francesi, tuttavia, maestri nella vela oceanica e nello sviluppo dei foil, hanno apportato una serie di modifiche sia all’armo velico che alle appendici. Ricordiamo che nel team d’Oltralpe, fondato da Stephan Kandler e Bruno Dubois, è presente anche Frank Cammas, uno dei mostri sacri della vela francese, nel ruolo di responsabile delle prestazioni.

La cerimonia di varo del nuovo AC75 è avvenuta con la tradizionale rottura di una bottiglia di champagne da parte di Manon Audinet, skipper del team in gara nelle Women’s America’s Cup e Enzo Balanger, al comando del team giovanile. All’evento ufficiale erano presenti anche Quentin Delapierre, skipper e pilota dell’AC75 nei match di Coppa America, e Gilda Perez Alavarado, amministratore delegato di Orient Express.

I primi allenamenti in mare dell’AC 75 di Orient Express Racing Team inizieranno la prossima settimana nelle acque di Barcellona.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.