Luna Rossa: esce dal cantiere il nuovo AC75 del team italiano

La barca con la quale il team italiano di Luna Rossa va alla conquista della Coppa America ha lasciato la sede del cantiere Persico Marine con destinazione Cagliari e poi Barcellona.

È stato un giorno di festa per il team di Luna Rossa quello del 15 marzo scorso. Il nuovo AC 75 ha infatti lasciato la sede del cantiere Persico Marine dove è stato costruito. Una data importante che segna l’inizio del count down finale in vista della 37° edizione dell’America’s Cup dove l’equipaggio italiano proverà a fare il colpaccio, ossia portare via la “vecchia brocca” ai neozelandesi.

Per farlo Luna Rossa dovrà però prima vedersela con gli svizzeri di Alinghi, gli inglesi di Ineos Britannia, gli americani di American Magic e infine i francesi di Orient Express.

Leggi anche: Va bene la vela, ma su Luna Rossa bisogna anche pedalare!

Luna Rossa

A Cagliari per il varo ufficiale e i primi test

Quello di Luna Rossa è il terzo AC75 sfornato dai team in ordine di tempo dopo Alinghi Red Bull Racing e il defender Emirates Team New Zealand. Lasciato Nembro, in Val Seriana, la barca italiana verrà portata alla base di Cagliari, dove verrà ultimato l’allestimento, eseguito il varo ufficiale (previsto per metà/fine aprile) e probabilmente fatti i primi test in acqua. Dopodiché lo scafo raggiungerà Barcellona, dove dal 22 agosto andrà in scena l’America’s Cup 2024.

Quanto a linee d’acqua e livrea del nuovo scafo di Luna Rossa, queste rimangono ancora in larga parte top secret visto che l’ampio imballaggio lascia intravedere poco o nulla di quello che sarà il futuro AC 75 italiano.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.