Florida velista attaccato da un coccodrillo si fa scudo con la deriva

Una scuffia all’interno di un marina in Florida stava costando la vita a Rodrigo Constain, un velista di 68 anni che è stato morso a una gamba da un coccodrillo, evento piuttosto raro anche in quella zona dove ci sono centinaia di esemplari.

In Italia se si scuffia con la deriva si fa solo un bel bagno, al massimo si può ricevere una puntura di una medusa. Proprio a essere sfigati. In Florida invece può andare molto peggio.

Come è accaduto a Rodrigo Constain, un velista di 68 anni che mentre navigava all’interno del Flamingo Marina, nel Parco Nazionale delle Everglades (Miami, Usa), a bordo del suo Sunfish per una manovra incauta si è rovesciato. Mentre nuotava vicino alla barca tuttavia è stato aggredito da un coccodrillo che lo ha morso ad una gamba. Alcuni testimoni lo hanno visto dapprima stare a galla poi all’improvviso essere tirato sotto l’acqua. Nonostante lo shock, il dolore e l’adrenalina del momento, Rodrigo non si è però perso d’animo e ha mantenuto una lucidità che molto probabilmente gli ha salvato la vita.

Leggi anche:La barca scuffia di notte: due donne intrappolate sottocoperta

coccodrillo

L’uomo salvo grazie al suo sangue freddo

Ha vinto l’istinto di risalire immediatamente sulla barca rovesciata, manovra che anche se per pochi istanti lo avrebbe comunque esposto ulteriormente agli attacchi dell’alligatore. In particolare la gamba morsa che già perdeva molto sangue e avrebbe attirato inevitabilmente l’animale. Ha deciso invece di tuffarsi sotto alla barca, uscire dall’altro lato e utilizzare scafo e manovre come una sorta di scudo nei confronti del coccodrillo. Finché l’alligatore non si è allontanato da solo.

“Dopo l’attacco la mia prima reazione è stata di raggiungere di nuovo la barca e di salirci sopra – ha raccontato Constain – ma poi ho pensato che non sarebbe stato facile sollevarmi dall’acqua e durante la manovra mi avrebbe sicuramente afferrato di nuovo. Così ho provato a ragionare, nonostante il dolore alla gamba e lo spavento. Mi ha salvato il sangue freddo maturato in tanti anni di navigazione a bordo di barche a vela e di navi E forse anche Dio”.

coccodrillo

I medici gli hanno salvato la gamba

Il tipo di alligatore protagonista dell’attacco al velista viene chiamato dai locali con il nome di “Half Jaw”, in quanto presenta una mascella di forma ridotta nella parte inferiore. Nonostante questo ha provocato una profonda lacerazione nella gamba di Rodrigo Constain che ha richiesto un immediato intervento chirurgico da parte di medici del Jackson South Medical Center dove l’uomo è stato trasportato in aereo.

Le Everglades sono una delle più grandi zone umide del mondo e, secondo la National Wildlife Foundation, la più importante organizzazione non profit americana per la conservazione e la difesa della fauna selvatica, sono l’unico luogo al mondo dove coccodrilli e alligatori americani coesistono. In Florida ci sono circa 1,8 milioni di alligatori, ma solo 2.000 sono i coccodrilli.

In genere i coccodrilli non attaccano l’uomo

I coccodrilli sono inoltre una specie minacciata e per questo protetta a livello federale. Hanno teste più strette e triangolari e spesso preferiscono acque costiere, salmastre e salate. Mentre gli alligatori sono più scuri, hanno musi più larghi e si trovano tipicamente in acqua dolce.

Secondo la Florida Fish and Wildlife Conservation Commission, le probabilità di essere morsi da un alligatore sono circa 1 su 3,1 milioni. Gli esperti dicono infatti che i morsi sono rari perché i coccodrilli sono animali timidi. I ranger e i biologi del Parco Nazionale delle Everglades stanno intanto indagando sull’attacco e monitorando l’esemplare di coccodrillo coinvolto nell’attacco.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.