L’equipaggio di sole donne di Maiden vince l’Ocean Globe Race

Quello di Maiden, progetto di Bruce Farr al comando dello skipper inglese Heather Thomas, è il primo equipaggio femminile a vincere una regata intorno al mondo.

Per la vela femminile il momento è d’oro. Non solo donne skipper e manager hanno ormai invaso il campo dell’evento velico più prestigioso, l’America’s Cup, ma una nuova generazione di navigatrici oceaniche calca ormai la ribalta delle più dure e popolari regate internazionali.

L’ultimo exploit vestito di “rosa” è quello di Maiden, il primo team interamente femminile ad avere vinto un giro del mondo. Si tratta dell’Ocean Globe Race, una regata con protagonista una flotta tutta composta da barche e skipper di razza, tra cui il Pen Duick VI di Marie Tabarly, l’Esprit d’Equipe di Lionel Regnier e Spirit of Helsinki di Jussi Paavosseppa.

Leggi anche: Cole Brauer, è lei la nuova icona della vela al femminile

Maiden

Vittoria straordinaria in classe Irc

Maiden, un progetto di Bruce Farr di proprietà di Tracy Edwards, che gareggiava al comando di Heather Thomas, ha conquistato il primo posto nella classe Irc, tagliando il traguardo di Southampton, in Inghilterra, lo scorso 16 aprile alle ore 10,52 Utc dopo 153 giorni, 2 ore e 16 minuti di navigazione.

Un’impresa straordinaria quella di Maiden e di queste donne marinaie che hanno dimostrato grande determinazione e doti marinaresche. “È molto emozionante – ha dichiarato Heather Thomas – essere il primo equipaggio tutto femminile a vincere una regata intorno al mondo. È un momento storico. Le ragazze hanno lavorato davvero duramente per questo e siamo molto orgogliose del nostro risultato. Abbiamo il miglior equipaggio e la migliore barca. Per quelli contro cui abbiamo gareggiato è stato un piacere conoscerli e ci mancheranno. È stata una prima Ocean Globe Race incredibile e spero che quelle che seguiranno siano altrettanto buone”.

 

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.