Cagliari non ci sta e potrebbe dire addio alla Coppa America

La città di Cagliari sarebbe pronta a rinunciare all’evento preliminare della Coppa America se non sarà il primo in calendario delle World Series in programma nel prossimo mese di settembre.

La città di Cagliari era stata scelta come sede per ospitare il prossimo settembre la prima tappa delle America’s Cup World Series, le regate preliminari della Coppa America che si correranno con gli AC 40. Pochi giorni fa tuttavia gli organizzatori dell’evento hanno annunciato che l’evento si terrà nella cittadina spagnola di Vilanova i la Geltrù, a pochi chilometri da Barcellona.

Appresa la notizia, la Regione Sardegna che per sostenere la competizione ha già stanziato 6 milioni di euro si è giustamente risentita. Il problema, come riportato in una dichiarazione ufficiale dell’Assessore al Turismo Gianni Chessa, sta nelle tempistiche. “La visibilità della prima tappa – spiega Chessa – non è paragonabile a quella della seconda. Da qui l’ultimatum agli organizzatori: se Cagliari non sarà la prima tappa europea la somma promessa per l’evento sarà destinata ad altro. Una posizione dura che potrebbe compromettere del tutto la possibilità per la Sardegna di ospitare le regate.

Leggi anche: America’s Cup: a settembre 2023 al via la regata sugli AC40

Cagliari

In ballo milioni di euro e accordi già presi

Si tratta di rispettare gli accordi presi, ma al di là delle date, sicuramente le America’s Cup World Series avrebbero comunque un impatto importante sul turismo di cagliari e dell’intera Regione. A pagare le spese di questa diatriba burocratica potrebbe essere proprio il pubblico italiano, tra i più calorosi e numerosi nei confronti della Coppa America e del team Luna Rossa. Nel frattempo dagli organizzatori della Coppa America non è arrivata alcuna risposta ufficiale fino a ora. E anche dal sindacato di Patrizio Bertelli per il momento non è arrivata, per ora, alcuna presa di posizione.

Insomma la guerra delle sedi ospitanti anche in questa edizione della Coppa America comincia a scaldare gli animi. Speriamo che la situazione si risolva al meglio.

 

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.