Barche e osmosi: un manuale per capirla e affrontarla al meglio

Il nuovo libro “Osmosi” di Sacha Giannini analizza il fenomeno che intacca le barche in vetroresina con oggettività, fornendo strumenti pratici per rilevarlo e suggerendo i trattamenti da effettuare.

Per gli armatori delle barche in vetroresina, ma anche per coloro che desiderano possederne una, magari di seconda mano, è una sorta di incubo. Stiamo parlando dell’osmosi, un fenomeno degenerativo di matrice chimica che intacca la superficie dello scafo. Tale problema, se preso all’inizio del processo, non è così grave e con una piccola manutenzione può essere tranquillamente risolto. Viceversa, può creare seri danni andando a inficiare non solo l’estetica, ma anche l’impermeabilità dello scafo, il che compromette la navigazione. Per non parlare del valore commerciale della barca in questione.

Insomma il tema dell’osmosi è da sempre molto caro ai naviganti, oggetto di dubbi, dibattiti e anche alcune mistificazioni. Perché in fin dei conti è un argomento molto tecnico, complesso e un vero mistero per i diportisti neofiti.

Leggi anche: Cura completa dell’osmosi in 8 passi

osmosi

Un testo che chiarisce tutti i dubbi

Per sciogliere ogni dubbio sull’argomento è stato pubblicato di recente un bel manuale esaustivo che starebbe bene nelle biblioteca personale di qualsiasi marinaio. S’intitola “Osmosi” (Edizioni Il Frangente, 104 pagine) ed è frutto del lavoro di Sacha Giannini.

Il pregio di questo volume è di mettere ordine nelle nostre idee spesso confuse sull’argomento. L’autore per prima cosa analizza scientificamente il problema, spiegando le reazioni chimiche che lo innescano e i danni che ne possono conseguire. Procede poi fornendo gli strumenti pratici per rilevarlo, utilissimi per i diportisti a caccia di una barca usata. Infine suggerisce i diversi trattamenti da effettuare. Si tratta di lavori che in genere si affidano a cantieri specializzati e personale qualificato, anche se con una buona dose di manualità, gli spazi giusti e un bel po’ di tempo libero, è possibile eseguire con il fai-da-te.

osmosi

L’osmosi si combatte con la conoscenza

Chiude l’opera un’utile sezione di domande e risposte. La barca si trova nelle condizioni predisponenti per la comparsa dell’osmosi? Quali sono gli indizi indicatori che essa si è innescata? Quali sono le parti della barca da tenere sotto controllo? Le bolle che compaiono sullo scafo sono prova certa di osmosi in atto? Quanto incide la percentuale di umidità in un laminato in vetroresina? Come gestire la compravendita di un usato?

Rispondendo a questi quesiti il libro “Osmosi” l’autore fa chiarezza, spiegando il fenomeno in tutte le sue sfaccettature anche a coloro che non hanno particolari conoscenze tecniche e pratiche e mettendoli nella condizione di trovare la soluzione più adatta alle loro esigenze.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.