Vuoi cominciare ad andare a vela? Oggi è molto più facile

Andare a vela per un neofita può sembrare un’attività difficile, impegnativa e molto costosa. Niente di più sbagliato. Ci sono tante opportunità ed esperienze diverse accessibili a tutti per entrare in questo mondo. Basta volerlo e cominciare nel modo giusto.

A meno che non siate nati in un ambiente velico o siate figli di armatori di una bella barca a vela, è molto probabile che abbiate cominciato da soli a giocare con l’idea di navigare. Potreste addirittura amare l’idea di girare il mondo senza avere mai messo piede su una barca a vela. Ma questo fa davvero per voi? Molte persone iniziano con la domanda su come iniziare ad andare a vela, ma purtroppo abbandonano l’idea schiacciati dalla falsa impressione che sia un’attività troppo difficile e molto costosa. Fortunatamente oggi il web fornisce una grande quantità di informazioni e sempre più persone trovano la loro strada di navigare attraverso il tortuoso cammino verso l’apprendimento della vela.

In effetti i consigli disponibili online sono così ampi che possono creare un po’ di confusione. Alcuni diranno che si dovrebbe iniziare gradualmente, possibilmente prendendo lezioni su una deriva prima di fare un corso più completo per skipper. Altri propongono una sorta di terapia d’urto, del tipo “vai e mettiti nei guai”. La verità è che non esiste un’unica scelta “migliore” che si adatti allo stile di vita di tutti. Se vivete vicino alla costa o a bordo di un lago, avrete naturalmente molte più opportunità di qualcuno che abita in campagna o in montagna. Anche le finanze personali, la famiglia e le restrizioni della attività lavorativa possono condizionare la vostra scelta. Ma queste difficoltà non dovrebbero dissuadervi dal perseguire il vostro sogno. Al contrario, tutto ciò di cui avete bisogno è trovare un’alternativa che funzioni al meglio per voi. Ecco allora alcuni consigli su come iniziare a navigare.

andare a vela

Salite a bordo di una deriva e divertitevi

La navigazione su una deriva è un’ottima scelta per vivere un’esperienza di navigazione pratica. Essenzialmente una deriva è un piccolo yacht senza cabina o motore. I principi della navigazione in deriva sono, in termini generali, gli stessi di quelli di cui si ha bisogno per navigare a bordo di un cabinato da crociera. Ci sono tuttavia alcuni vantaggi nell’imparare a navigare con una deriva. Il principale è che queste piccole barche sono molto più reattive dei cabinati. In buone condizioni di vento sarà sufficiente muovere delicatamente la barra per sentire che la barca cambia rotta immediatamente. Questa risposta rapida è davvero utile per capire come funzionano le cose e per abituarsi a reagire rapidamente. Le derive danno anche un grande senso di come le vele interagiscono con il vento e come regolarle per ottenere buone prestazioni. La risposta della barca allo sbandamento poi è evidente anche nelle derive. Il fatto che queste non abbiano una chiglia pesante significa che si dovrà imparare a bilanciare la barca ed evitare lo sbandamento eccessivo.

Potrebbe essere necessario capovolgersi un paio di volte prima di capire come evitarlo, ma finché si è in grado di mantenere lo sbandamento per qualche secondo, dovrebbe essere divertente. La navigazione su derive è anche molto più economica della crociera. È vero che dovrete imparare molte più cose prima di navigare su uno yacht, ma la maggior parte delle abilità che si imparano con le derive sono direttamente trasferibili alla navigazione a vela d’altura. Infine, non girerete il mondo su una deriva, ma alcune persone hanno vissuto incredibili avventure a bordo di derive e piccoli catamarani.

Andare a vela con una sessione di prova 

Andare a vela per prova. Vi state chiedendo se a voi o alla vostra famiglia la navigazione a vela piacerà davvero? Sicuro che vi piacerà, ma nel caso non ne siate certi, fate una sessione di prova in barca a vela. Molte scuole di vela offrono sessioni di prova di una o mezza giornata che vi introdurranno alla vela. Sono un ottimo modo per iniziare a conoscere le basi della vela senza investire molto tempo o denaro. Qualche ora a bordo con un istruttore esperto vi darà la possibilità di chiarire tutte le domande che potreste avere inizialmente. Gli istruttori di solito trattano alcuni argomenti che vengono insegnati in corsi più completi, dandovi l’opportunità di capire cosa comporterebbero questi corsi se doveste proseguire la vostra formazione.

Andare a vela in vacanza, una scuola

Andare a vela in vacanza. Non siete ancora convinti o vorreste un’esperienza di vita in crociera più lunga? Provate una settimana di vacanza in barca a vela. I charter in barca a vela offrono l’opportunità di vivere la vita di crociera senza troppi problemi. Possono essere “bareboat” o “con skipper”. Il primo è per le persone che possono già essere skipper di una barca a vela, mentre il secondo comprende uno skipper professionista di bordo. Mentre lo skipper può, in teoria, svolgere tutto il lavoro al posto vostro, voi potete tuttavia offrirvi volontari per aiutarlo e chiedergli di insegnarvi mentre siete in crociera. I charter sono inoltre disponibili in alcune delle destinazioni più belle del mondo. Scegliete semplicemente la vostra destinazione perfetta e godetevela. Se volete socializzare con altri velisti, potete prendere in considerazione l’idea di unirvi a una flottiglia. Le flottiglie sono fondamentalmente un gruppo di yachts che navigano insieme e sono supportate da una barca pilota.

andare a vela

Iscriversi a un corso di iniziazione

Andare a vela a scuola. Se volete iniziare con una formazione un po’ più formale, allora potete prendere in considerazione un corso di iniziazione alla vela. Un corso del genere si svolge di solito per cinque giorni consecutivi a bordo, anche se è possibile dividerlo in due o tre fine settimana. Se è possibile, sarebbe meglio scegliere l’opzione dei cinque giorni consecutivi che vi darà una vera esperienza full immersion a bordo. Il corso tratta le nozioni di base dell’equipaggio, come il lavoro con cime e scotte, il timone e la regolazione delle vele.

Leggi anche: Navigare bene a vela richiede tempo

Andare a vela come volontario su barche altrui

Andare a vela con gli altri. Avete amici proprietari di yachts? Se ne avete, è fantastico, ma purtroppo la maggior parte dei principianti non è così fortunata. Non è un problema, però perché ci sono molte persone che cercano un aiuto in più in coperta durante crociere e trasferimenti? L’esperienza pregressa come equipaggio o un corso di addestramento di solito aiutano in quanto gli skipper in generale preferiscono un aiuto esperto. Tuttavia molti velisti sono felici di prendere principianti assoluti, perché imparano rapidamente le basi. Iniziate a cercare una navigazione facile, poiché in questo caso l’esperienza non è fondamentale. È anche un bene per voi iniziare in modo semplice, e costruire gradualmente la vostra fiducia in voi stessi prima di affrontare nuove sfide.

Man mano che si accumulano miglia di navigazione si può quindi decidere di entrare a far parte di uno yacht per lunghi trasferimenti. Gli skipper che fanno consegne di barche cercano anche l’equipaggio. Molti forum di vela su Internet hanno sezioni specifiche sulle opportunità di equipaggi. Ci sono anche diversi siti web dedicati a chi cerca barche e skipper che cercano l’equipaggio. Fatevi avanti!

Navigare bene a vela richiede tempo e passione

 

Avatar
David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore e reporter per testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.