L’anima di Giancarlo Pedote nel suo libro sul Vendée Globe

Il prossimo 30 novembre esce per Rizzoli “L’anima nell’oceano”, un nuovo libro in cui Giancarlo Pedote racconta senza filtri la sua esperienza durante il Vendée Globe del 2019 che ha chiuso all’8° posto.

Il nuovo libro di Giancarlo Pedote. Mai come oggi i navigatori dell’oceano condividono le loro esperienze in tempo reale con amici, famiglia e pubblico. Grazie a strumenti tecnologici sempre più semplici ed efficaci come smartphone e piattaforme social chi prende parte a traversate oceaniche e giri del mondo non è mai solo, può raccontarsi, mostrarsi, condividere pensieri, riflessioni e stati d’animo.

Eppure in queste esperienze così intense sul piano tecnico e umano rimane sempre qualcosa di nascosto e più intimo. E allora quando si torna sulla terraferma ci si rende conto che c’è ancora un mondo da raccontare.

Leggi anche: Giancarlo Pedote chiude alla grande il Vendée Globe

Pedote libro

Un’esperienza perde valore se non condivisa

Al navigatore italiano Giancarlo Pedote, reduce dal Vendée Globe del 2019, è successo questo e allora si è messo a scrivere un diario di quel giro del mondo in solitario e senza scalo che poi è diventato “L’anima nell’Oceano”, un bel libro edito da Rizzoli che uscirà nelle librerie il 30 novembre. “Questo libro non è un racconto del Vendée Globe: ne è parte – racconta Giancarlo Pedote – quando ero solo, faceva freddo e la barca sbatteva, mi sono sentito sostenuto da tante persone: quando facevo una foto o raccontavo qualcosa in un video era per loro. Ho cercato di condividere tutto, perché un’esperienza non condivisa, perde di valore. Quando sono rientrato a casa, mi sono reso conto che tanto c’era ancora da raccontare. Ed è così che nel tempo libero, ho iniziato a scrivere senza filtri questo libro”.

Pedote libro

Un viaggio in oceano duro e splendido come la vita

Il Vendée Globe è un’incredibile avventura umana e sportiva: un giro del mondo che si percorre da soli e che doppia tre capi, Capo di Buona Speranza, Capo Leeuwin, e Capo Horn. In questo libro Pedote racconta i suoi 80 giorni in mare, in condizioni dure, con gli albatros, i venti e le onde come compagni di viaggio. Un’esperienza estrema, in cui l’uomo deve confrontarsi con le sue capacità, le paure e le emozioni.

Dentro la narrazione di questo diario di viaggio, dai giorni precedenti la partenza all’arrivo e oltre, emergono anche il racconto della preparazione, le esperienze biografiche, la ricerca delle motivazioni per affrontare la sfida, il superamento dei momenti di scoraggiamento. Il viaggio in mare diventa così paradigma del viaggio della vita e delle spinte motivazionali da trovare dentro sé stessi. Ricco di immagini fotografiche e flashback che rivelano episodi della vita di Giancarlo, “L’anima nell’Oceano” sarà in tutte le librerie dal 30 novembre ed è già possibile preordinarlo sui principali store online.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore e reporter per testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.