La Route du Rhum diventa un documentario: che spettacolo!

È appena stato pubblicato on line un bellissimo documentario che celebra i momenti salienti dell’ultima edizione della Route du Rhum, la transatlantica in solitario dalla Francia ai Caraibi.

La Route du Rhum come non l’avete mai vista. Immagini emozionanti che faranno vibrare tutti i cuori degli appassionati di vela e della navigazione in oceano. Sono quelle del documentario dal titolo “Route du Rhum, Destination Guadalupe”. La pellicola è firmata da Francois Schlotterer per Nefsea prodution, Aso e Oc Sport Pen Duick, e celebra la 12° edizione della transatlantica in solitario dalla Francia ai Caraibi.

Una regata, quella che si è conclusa lo scorso 7 dicembre, considerata la “corsa dei record” per il numero di iscritti (138 in totale), ma soprattutto per il nuovo record di percorrenza messo a segno dallo skipper francese Charles Caudrelier al timone della sua Ultime Gitana 17.  Suo il tempo di 6 giorni 19 ore 45 minuti e 25 secondi.

Route du Rhum

Una Route du Rhum fantastica per gli italiani

Ma l’ultima edizione della Route du Rhum è stata anche per noi italiani un’occasione di grandi emozioni, grazie soprattutto al fantastico secondo posto in Class 40 del nostro Ambrogio Beccaria a bordo di Alla Grande Pirelli. Ma importante è stata in generale la competitività mostrata da tutta la squadra italiana. Soprattutto con l’8° posto di Alberto Bona, il 21° di Andrea Fornaro sempre tra i Class 40 e il 16° di Giancarlo Pedote tra gli Imoca.

A documentare questa straordinaria avventura velica, c’è ora quindi un video di ben 52 minuti. Il documentario è pubblicato sul canale You Tube e ne raccoglie tutti i momenti più esaltanti. La visione è libera e le immagini davvero spettacolari. Non perdetevelo!

GUARDA IL FILM:

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.