Jovanotti torna in barca con la famiglia e Giovanni Soldini

Dopo l’esperienza a bordo del maxi trimarano Maserati 70 nella regata Hong Kong-Vietnam del 2019, Lorenzo Cherubini, in arte “Jovanotti”, questa estate ha deciso di trascorrere le vacanze in barca a vela con la famiglia, Giovanni Soldini e Max Sirena.

Jovanotti e Soldini. Chi prova la vela, difficilmente non ne resta innamorato. Vale anche e forse di più per uno abituato a farsi ispirare dalla vita e dalle emozioni e scriverci canzoni come Lorenzo Jovanotti che in questa estate 2021 è tornato in barca e oltre a tutta la famiglia si è portato anche una chitarra. Insieme alla moglie Francesca e la figlia Teresa il musicista infatti si sta godendo una bellissima crociera a vela nel Mediterraneo. Non si tratta però di una crociera normale. Ad accompagnarli in questa avventura in mezzo al mare ci sono infatti due numeri uno della vela mondiale, il navigatore solitario Giovanni Soldini e lo specialista di America’s Cup Max Sirena che ormai sono diventati grandi amici di Lorenzo.

La barca a vela è entrata nel cuore di Lorenzo Jovanotti nell’ottobre del 2019, quando si è imbarcato a bordo del maxi trimarano Maserati 70 con l’equipaggio di Giovanni Soldini per prendere parte alla regata Hong Kong-Vietnam. Da allora la vela si è trasformata in una delle sue più grandi passioni, oltre alla musica, alla bicicletta e ai viaggi in giro per il mondo.

Leggi anche: Lorenzo Jovanotti farà il grinder a bordo di Maserati

Con Soldini un’amicizia di lungo corso

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, con lo skipper Giovanni Soldini condivide l’anno di nascita (1966) e un’amicizia di lungo corso. “Con Lorenzo ci siamo conosciuti anni fa, tramite amici comuni, e ci siamo subito stati simpatici. Lui è super interessante, pieno di cose da raccontare, curioso anche di vela. Nel 2017 l’avevo già ospitato in un trasferimento dalla Liguria alle Baleari ed era andata benissimo. Lo scorso agosto sono stato al Jova Beach Party di Viareggio: mica un concerto, un’esperienza! Portami con te, mi ha detto. Il fisico ce l’ha, il fiato non gli manca, è abbastanza sportivo da non soffrire la basicità di un multiscafo da regata molto spartano, senza bagno né letti Finito il tour, eccoci qui”, aveva raccontato all’epoca il navigatore milanese.

Jovanotti e Soldini. Quella edizione della regata Hong Kong to Vietnam Race non andò però molto bene per Maserati. A 50 miglia dall’arrivo mentre erano in vantaggio Soldini, Jovanotti e gli altri sono stati inglobati da un enorme temporale che li ha lasciati completamente senza vento per due ore, mentre i loro diretti concorrenti nel frattempo tagliavano il traguardo. Quel colpo di sfortuna tuttavia non ha intaccato la passione di Lorenzo per la vela.

Il cantante al momento sta condividendo con i suoi tanti followers di Instagram delle bellissime foto scattate dalla barca, esprimendo sempre grande gratitudine per le sue guide d’eccezione, di cui si è scherzosamente definito “il mozzo”. Lorenzo ha scritto su Instagram: “Navigare con questi due è un po’ come suonare con Keith Richards e Jimi Hendrix”.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.