Essere veri marinai significa anche prendersi cura della barca

Navigare, viaggiare e divertirsi in mare. Per questo si acquista una barca. Ma una parte fondamentale dell’essere marinai è anche prendersi cura del nostro mezzo di trasporto.

Prendersi cura della propria barca è la chiave per farla durare negli anni a venire. Che siate principianti o esperti, è sempre utile ripassare le vostre conoscenze sulla manutenzione ordinaria della barca. Quest’ultima parte dalla pulizia generale di spazi e impianti e passa attraverso i controlli e le verifiche di eventuali malfunzionamenti agli impianti di bordo, al motore e all’elica.

Leggi anche: Consigli di base per la manutenzione della vostra barca

Lo sporco può nascondere possibili problemi

Come prendersi cura della barca. La pulizia dell’imbarcazione dovrebbe essere una parte regolare della vostra routine di manutenzione. Non è raro che si crei uno spesso strato di sporco e sporcizia, che può nascondere problemi che devono essere affrontati. Pertanto, assicuratevi di pulire spesso sia gli interni che gli esterni. Se siete soliti navigare, dovreste considerare di pulire la vostra imbarcazione più spesso durante la stagione.

Cura barca

Controllare i graffi sul gelcoat

Successivamente, controllate che il gelcoat non presenti crepe o danni. Dovete anche verificare che non ci siano muffe o funghi sulle superfici in vinile. Verificare che i comandi funzionino correttamente. Se è la prima volta che si pulisce l’imbarcazione dopo averla rimossa dal rimessaggio, è possibile che si verifichino infestazioni di parassiti o animali che devono essere eliminati.

Cura barca

Ispezione del motore e della batteria

La routine di manutenzione della barca comprende anche varie ispezioni, tra cui quella del motore e della batteria. Entrambi i dispositivi devono essere in buone condizioni di funzionamento. Controllate i componenti chiave per individuare eventuali problemi da risolvere. Iniziate lubrificando i fori delle candele e sostituendo eventuali tubi flessibili incrinati.

Come prendersi cura della barca. Questo è anche un buon momento per determinare se è necessario un cambio dell’olio. Potrebbe essere necessario rabboccare anche il serbatoio del carburante. È possibile utilizzare un multimetro per verificare se la batteria ha ancora una carica sufficiente.

Cura barca

Controllare l’elica

La vostra barca non andrà molto lontano senza un’elica funzionante. Esaminatela e cercate eventuali segni di danneggiamento durante la manutenzione della barca. Ammaccature e graffi possono verificarsi a vostra insaputa, quindi è bene controllarli spesso. Alcuni danni minori possono non costituire un problema, ma quelli più gravi possono influire sul funzionamento dell’elica. Verificare che non vi siano alghe o accumuli di olio sull’elica. Se si trova un filo da pesca aggrovigliato, è necessario districarlo e rimuoverlo.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.