Corsica e Sardegna del Nord in un pratico portolano

È appena uscito per la casa editrice il Frangente il portolano “Corsica e Sardegna Settentrionale”, dedicato alle coste dell’isola francese e all’estremità della Sardegna settentrionale, compreso l’Arcipelago di La Maddalena. Centinaia di approdi, ancoraggi e porti descritti in ogni dettaglio.

A 35 anni dalla sua prima pubblicazione, la casa editrice Il Frangente ripropone una versione arricchita e aggiornata del celebre portolano “Corsica e Sardegna Settentrionale”, dedicato appunto alle coste dell’isola francese e all’estremità della Sardegna settentrionale, compreso l’Arcipelago di La Maddalena. Non è un caso che sia uno dei libri tecnici ad uso e consumo dei diportisti e velisti tra i più apprezzati visto che tratta uno dei campi di crociera più splendidi e desiderati del Mediterraneo. Il volume traccia oltre 1.000 chilometri coste e isole con centinaia di approdi, ancoraggi, porti e marina turistici descritti in ogni dettaglio.

Nato per favorire la programmazione di crociere estive a breve raggio in quello specifico tratto di mare “Corsica e Sardegna Settentrionale” è il frutto di un lungo lavoro intrapreso addirittura nel 1976 da Robin Brandon, intitolato South France Pilot. Nel 2001 il lavoro viene rivisto, ampliato e prende il nuovo nome di Corsica e South Sardinia ed è entrato a far parte della collezione bibliografica Pilotage Foundation, un ente che si propone l’obiettivo di diffondere e promuovere la scienza e la pratica della navigazione. Oggi a distanza di 35 anni e dopo successive riedizioni, esce in questa nuova versione curata da Luca Tonghini, bresciano, classe 1961, autore di tanti altri portolani per la stessa casa editrice.

Portolano Sardegna

Baie, ridossi, porti e marina descritti in ogni dettaglio

L’introduzione comprende una tavola con distanze e rotte principali, un elenco della cartografia tradizionale e digitale e informazioni meteorologiche generali. Le guide rapide di consultazione all’inizio di ogni capitolo elencano i principali porti e marina con i relativi servizi (erogazione di acqua e corrente, carburante, assistenza tecnica, ecc.) e le baie per l’ancoraggio con le relative caratteristiche (protezione, natura del fondo, profondità, ecc.). Basta dunque un rapido sguardo per essere in grado di scegliere la meta a seconda della propria imbarcazione e delle condizioni meteo.

I numerosi piani di porti e baie sono corredati da una ricca gamma di pittogrammi che ne facilitano l’immediata consultazione. In tutti i piani è presente un’icona dei venti di traversia. Brevi testi completano le informazioni di pilotaggio, indispensabili per una navigazione sicura. Insomma un libro assolutamente da avere nella personale biblioteca di bordo.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.