#BoatJumping, la nuova challenge di TikTok è una follia

Una nuova e pericolosa sfida si è diffusa sul canale social TikTok e coinvolge soprattutto ragazzi di giovane età. Si chiama Boat Jumping e consiste nel lanciarsi in mare da una barca a motore che viaggia a forte velocità. Ci sono già 4 vittime.

Boat Jumping, non fatelo. Sta spopolando in queste prime settimane estive l’ennesima challenge pericolosa su TikTok che in pochi giorni ha provocato già 4 vittime. Ma il drammatico bilancio potrebbe aumentare. Si chiama Boat Jumping, letteralmente “saltare dalla barca” e consiste appunto nel tuffarsi in mare da una barca in movimento. Cercando l’hashtag #BoatJumping sul canale social si accede a moltissimi video in cui si vedono adolescenti, ma anche diversi adulti eseguire questi salti scomposti fuoribordo mentre viaggiano su potenti motoscafi e gommoni.

In alcuni casi, la barca è ferma o si sta muovendo a bassa velocità. Ma in molti casi, purtroppo, l’imbarcazione si muove a forte velocità, aumentando l’adrenalina connessa al gesto, ma anche la sua pericolosità.

Leggi anche: Le regole fondamentali per navigare a motore in sicurezza

BoatJumping

Si rischiano lesioni spinali e danni permanenti

Come è accaduto sulle coste dell’Alabama (Stati Uniti) dove, negli ultimi 6 mesi, ben quattro persone sono già morte a causa di questa folle challenge spezzandosi il collo dopo essersi gettati in acqua da imbarcazioni lanciate a forte velocità. Quando si salta giù da un corpo in movimento, come un motoscafo o un Rib, non si ha il pieno controllo del proprio corpo e, in particolare, della posizione in cui si atterrerà. Per non parlare del fatto che chi pratica queste sfide è spesso intossicato da alcolici e droghe, che alterano i riflessi e compromettono la capacità di mantenersi lucidi.

L’impatto violento con la superficie dell’acqua, unito all’inesperienza di chi pratica questi tuffi e alla velocità dell’imbarcazione, insiste proprio sul collo, un punto particolarmente fragile del nostro organismo, fino a spezzarlo. Il danneggiamento delle vertebre può causare lesioni irreversibili al midollo spinale, provocando danni permanenti, come ad esempio la paralisi o addirittura condurre alla morte. Chi pratica il Boat Jumping insomma rischia la vita.

BoatJumping

Mai tuffarsi vicino le eliche del motore

Ma i rischi della challenge Boat Jumping non finiscono qui. In molti video infatti si vedono ragazzi e ragazze che saltano dalla barca che sta andando a forte velocità proprio nel punto più pericoloso, ossia a poppa, dove si trovano i propulsori e le relative eliche. In questo caso la sfida è proprio quella di superare l’ostacolo e finire il salto in mezzo alla scia schiumosa dell’imbarcazione. Ma è quanto di peggio si possa fare e contro ogni misura di sicurezza a bordo.

Al momento l’hashtag #BoatJumping non è stato ancora censurato da TikTok, dove è ancora possibile accedere ai video delle sfide. Ci uniamo all’invito delle autorità a non cimentarsi con questa pratica folle e pericolosissima, solo per ottenere un po’ di approvazione in più sui social.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.