Arrivano i Floating Resort: si dorme in suite nel porto

Case galleggianti dall’aspetto curato e gli allestimenti chic per dormire e trascorrere giornate in relax sull’acqua lontano dal chiasso della città e a stretto contatto con il mare. Si chiama Floating Resort ed è un nuovo concept turistico già applicato a Rimini. Ora arriva anche a Giulianova.

Una suite affacciata sul porto che permette di godere tramonti sul mare, respirare la brezza marina e abbandonarsi al dolce relax lontano dal caos della città. Si chiama Floating Resort ed è un nuovo tipo di turismo che consiste nel soggiornare in una serie di houseboat in versione chic all’interno di porti e marina. Un’originale alternativa alle vacanze tradizionali che consentirà a tutti di provare la sensazione di abitare in una vera e propria imbarcazione che galleggia in acque sempre tranquille con le comodità di un’abitazione munita di ogni comfort.

Voglio dormire sull’acqua…

Dopo il successo dell’esperienza fatta nel porto di Rimini o a Lignano Sabbiadoro, le case galleggianti approdano anche a Giulianova, nel più importante approdo dell’Abruzzo settentrionale. È una novità che ha presentato recentemente la società Narramondo, azienda che opera da 13 anni nel mondo dell’imprenditoria turistica e che ha già ricevuto il nulla osta da parte dell’Ente Porto. Per il momento, a partire dal mese di gennaio, nel porto di Gulianova ci saranno tre case galleggianti e poi, dopo un periodo di collaudo, sarà possibile allargare l’offerta in vista della prossima stagione turistica.

Le delizie di una house boat: comfort e vista panoramica

Pensate per una navigazione soprattutto fluviale o lagunare e diffuse in paesi come la Francia e l’Olanda da qualche anno le house boats stanno prendendo piede anche in diversi porti italiani. Le house boats o floating homes, come anche vengono chiamate, tecnicamente sono dei natanti dotati di un motore elettrico da 40 cavalli che eventualmente possono navigare in acque interne ed essere manovrate dai titolari di patente nautica. In genere una casa galleggiante può raggiungere 80 metri quadrati e, inoltre, dà la possibilità di ormeggiare un piccolo natante o un gommone utile per escursioni verso spiagge vicine, anche con biciclette in dotazione per gite sulla terraferma. Il brevetto di questa suite sull’acqua, oltre alle strutture estendibili, consente di sterilizzare autonomamente le toilette.

Quelle comode suite sul mare Adriatico

Il primo prototipo di Floating Resort sbarcato in Italia è quello allestito lungo i pontili della darsena di Rimini, riconosciuta come Marina Resort: tre floating homes di lusso che costituiscono delle sorta di isole private con ingresso riservato e composte da piscina, solarium con sdraio-divani, soggiorno, bagno, cucina e camere da letto. Stesso concept applicato anche a Lignano Sabbiadoro. Ora anche nel porto di Giulianova ci saranno tre le case galleggianti sistemate in corrispondenza della banchina di riva da dove sono stati spostati gli ultimi motopescherecci per essere trasferiti al “Braccio Laudadio”.

Insomma quello dei Floating Resort è un concept alberghiero alternativo e inedito, rivolto a tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza a contatto con il mare. Di riflesso da nuova energia turistica e permette di utilizzare a 360 gradi i porti e marine con vantaggi sul territorio circostante. Potrebbe essere una bella realtà…

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.