Trolling motor e fuoribordo elettrico: cosa scegliere per la pesca alla traina

Trolling Motor o Fuoribordo Elettrico

Il trolling motor o motore da traina è un’evoluzione del motore elettrico fuoribordo progettato per la pesca e rappresenta la scelta d’eccellenza per diverse ragioni.

Che tu sia un pescatore esperto o alle prime armi, sai che l’attrezzatura giusta è fondamentale per la tua imbarcazione e un motore elettrico affidabile è uno degli elementi più importanti per pescare divertendoti in sicurezza e aumentando le possibilità di successo.

Sul mercato si trovano ormai diversi modelli sia di fuoribordo elettrici sia di trolling motor: ma come scegliere quello più adatto alle tue esigenze? E soprattutto quali sono le qualità che li distinguono?

In questo articolo, ti forniremo una guida completa ai migliori motori elettrici per la pesca e analizzeremo le diverse caratteristiche per fornirti un quadro completo ed esaustivo. Vedremo le diverse funzioni come gps per l’ancoraggio elettrico, il montaggio a poppa o a prua, le differenze tra fuoribordo elettrico e trolling motor e come scegliere la giusta potenza.


A cosa serve il trolling motor

Un trolling motor è un motore fuoribordo elettrico che va montato a prua o poppa della tua barca ed è progettato per la pesca alla traina o per chi desidera un controllo preciso della propria imbarcazione in condizioni di pesca delicate.

Si distinguono principalmente in due categorie di utilizzo: quelli per l’acqua dolce e quelli per l’acqua salata. Se i primi sono costruiti per essere utilizzate in acque interne di fiume o lago i secondi sono progettati appositamente per resistere agli effetti nocivi della corrosione in ambienti salmastri.

A differenza dei motori fuoribordo tradizionali, il trolling motor è studiato per fornire un movimento lento e costante, ideale per presentare l’esca in modo accurato e silenzioso, aumentando le possibilità di cattura. Con l’avanzare della tecnologia questa categoria di fuoribordo elettrici ha integrato funzionalità avanzate come autopiloti, gps ecc…

Vediamone insieme le caratteristiche principali e i vantaggi che propone per uscite di pesca più efficaci e soddisfacenti.

  • Silenziosità: il trolling motor è alimentato da batterie e non produce emissioni né rumori fastidiosi, un fattore chiave per non spaventare i pesci e garantirti un approccio furtivo.
  • Controllo preciso: offre un controllo preciso della velocità e della direzione, permettendoti di manovrare l’imbarcazione con estrema facilità e di mantenere la posizione desiderata anche in presenza di vento o corrente.
  • Versatilità: può essere montato su diverse tipologie di imbarcazioni, a poppa o a prua, come barche a remi, canoe, kayak e piccoli gommoni, adattandosi alle tue esigenze specifiche.
  • Ancoraggio elettronico: alcuni modelli avanzati di trolling motor integrano la funzione di ancoraggio elettronico GPS, che consente di mantenere la posizione precisa dell’imbarcazione senza dover utilizzare ancore tradizionali, una funzione particolarmente utile in zone con fondali rocciosi o con ostacoli.
  • Durata e affidabilità: sono costruiti con materiali resistenti all’acqua e alle intemperie, garantendo una lunga durata nel tempo.
  • Facilità d’uso: sono generalmente facili da installare e utilizzare, anche per i pescatori meno esperti.
  • Lunghezza del gambo: per il montaggio a prua, che generalmente è la parte lontana dall’acqua di una barca, è importante che il gambo sia sufficientemente lungo in modo che l’elica sia sempre sommersa anche in condizioni meteo difficili. I diversi modelli di trolling motor offrono gambi di diverse lunghezze per soddisfare le diverse esigenze dei pescatori.


Leggi anche:
Fuoribordo elettrici: potenza del motore, autonomia e tipologie


Trolling motor vs fuoribordo elettrico: qual è la differenza?

Sebbene entrambi alimentati elettricamente, il trolling motor e il fuoribordo elettrico tradizionale presentino diverse caratteristiche che li rendono adatti a differenti esigenze di pesca.

Innanzitutto, c’è una principale differenza sulla loro funzione primaria: se il trolling motor è un motore elettrico progettato per la pesca alla traina e il controllo preciso in aree ristrette, con velocità di spostamento lente e regolari, il fuoribordo elettrico sostituisce il fuoribordo a benzina per una navigazione ecosostenibile, offrendo velocità di spostamento superiori con la possibilità di coprire distanze maggiori.

Dal punto di vista della potenza di spinta, il trolling motor è generalmente meno potente, con una spinta da 12 a 80 libbre, ideale per la pesca in acque calme o con corrente moderata. Il fuoribordo elettrico offre una maggiore potenza, da 3 a 100 cavalli, adatto anche a barche più grandi e per la navigazione in condizioni di vento o corrente forte.

Relativamente a controllo e manovrabilità, il trolling motor risulta invece superiore al normale fuoribordo elettrico, offre infatti un controllo direzionale preciso, modelli con montaggio a prua e utilizzo di pedali o telecomando.

Grazie alla sua leggerezza quest’ultimo vince anche il confronto con il fratello maggiore per la sua facilità d’uso: l’installazione è molto semplice e non sono necessarie conoscenze tecniche specifiche, cosa invece che è utile avere nel montaggio di un fuoribordo elettrico soprattutto se di potenza elevata.

Ne segue che anche il costo sia a favore del trolling motor: risulta infatti generalmente meno costoso rispetto al motore fuoribordo elettrico a fronte anche della sua funzione più specifica e limitata.

Possiamo concludere che il trolling motor è adatto se pratichi principalmente pesca alla traina o in zone con ostacoli e se desideri un controllo preciso e silenzioso della tua imbarcazione.

Se invece necessiti di maggiore potenza per la navigazione in condizioni impegnative perché ami pescare in mare aperto e cerchi un’alternativa ecosostenibile al fuoribordo a benzina forse il fuoribordo elettrico è quello che fa per te. Ovviamente c’è una terza opzione più dispendiosa, ma in grado di soddisfare ogni esigenza: quella di prendere entrambi i motori e di usarli per le diverse funzioni e condizioni meteo per goderti una esperienza di pesca eccezionale in qualsiasi situazione meteo e in qualsiasi spot.

Trolling Motor - Motore traina da prua
Come scegliere il trolling motor adatto

Esistono diverse tipologie di trolling motor per soddisfare le esigenze di ogni pescatore:

  • Con montaggio a prua: montati sulla parte anteriore dell’imbarcazione, offrono un controllo direzionale eccellente e sono ideali per la pesca alla traina in acque calme.
  • Con montaggio a poppa: montati sulla parte posteriore dell’imbarcazione, sono più potenti e adatti a barche di dimensioni maggiori o per la pesca in condizioni di vento o corrente.

Ma come si sceglie il motore elettrico più adatto alla tua barca e al tuo modo di pescare?

Innanzitutto, dovrai considerare le dimensioni della barca, la tipologia di pesca che prediligi e di conseguenza sceglierai il motore elettrico con la giusta potenza di spinta. Ad esempio, una barca di circa 5 metri e mezzo che naviga in acque interne necessita di poche libbre di spinta, ma le esigenze cambiano se con la stessa barca si intende affrontare il mare aperto con vento e correnti.

Anche l’autonomia è un fattore molto importante nella scelta che stai per intraprendere: fuoribordo elettrici più all’avanguardia ti consentono di ottimizzare i consumi grazie a sistemi come il Digital Maximizer di Minn Kota che permette di variare elettronicamente la velocità con il massimo risparmio energetico.

Vediamo insieme i migliori trolling motor, le loro caratteristiche e le funzionalità per poter capire quale scegliere in base alle tue esigenze.

I brand che ti consigliamo sono

  • Minn Kota, azienda statunitense che ha una lunga tradizione di progettazione di trolling motor e che non smette mai di innovarsi e di proporre tecnologie all’avanguardia.
  • MotorGuide, riconosciuto sia dai pescatori professionisti che da esperti amatori per la qualità indiscussa dei suoi motori elettrici, nel corso degli anni ha definito gli standard in termini di innovazione, precisione, prestazioni ed affidabilità.
  • Watersnake il brand australiano che sta recentemente conquistando l’Europa con motori elettrici dall’elevatissimo rapporto qualità-prezzo.
  • Garmin e Lowrance si sono recentemente affacciate al mondo dei trolling motor ciascuno con una piccola gamma di modelli dalle interessanti e innovative caratteristiche.
  • Torqeedo, tra i leader mondiale della mobilità elettrica sull’acqua, produce dal 2005 e da sempre è in prima linea nella ricerca della sostenibilità e delle massime prestazioni, ha all’interno della sua gamma anche un modello Trolling, l’Ultralight dedicato a piccoli battelli o canoe


Il motore elettrico per la pesca: la rivoluzione del trolling motor

Abbiamo visto in questo articolo come il trolling motor sia una rivoluzione per chi ama la pesca a traina. Le sue qualità lo rendono uno strumento fondamentale: la silenziosità, la manovrabilità, l’ancoraggio elettrico ti consentiranno un approccio furtivo che ti darà grandi soddisfazioni.

La scelta tra trolling motor o fuoribordo elettrico è legata al tipo di imbarcazione che possiedi e al tipo di pesca che prediligi: se peschi in zone ristrette con acque calme con una barca di piccole dimensioni è sicuramente più adatto il trolling motor, se invece ami la pesca in mare e vuoi coprire lunghe distanze è senza dubbio meglio un fuoribordo elettrico più potente.

Il nostro consiglio è di valutare attentamente le tue esigenze di pesca e le caratteristiche di entrambi i propulsori elettrici, così da poter scegliere l’opzione che ti permette di ottenere il massimo dalla tua esperienza in acqua.

MagellanoStore

La nautica con passione!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.