Quando il foil diventa elettrico

L’azienda Lift ha realizzato il primo foil alimentato elettricamente per volare sull’acqua anche quando non c’è vento o in mancanza di onde. Si chiama E-Foil ed è una tavola con hydrofoil in carbonio e motore elettrico che permette un’autonomia in acqua di oltre un’ora.

Navigare con i foil è la tendenza del momento in fatto di sport acquatici: barche a vela, kitesurf, windsurf, surf, ogni disciplina ha ormai la sua versione declinata con queste pinnette a forma di ala che consentono di sollevarsi e planare a pelo d’acqua. Una sensazione fantastica di libertà, silenzio e divertimento allo stato puro. Ma se piace così tanto, perché allora non elettrificare i foil? Ci hanno pensato quelli dell’azienda Lift che hanno realizzato il primo foil alimentato elettricamente per volare sull’acqua anche quando non c’è vento o in mancanza di onde.

Questa tavola “magica” si chiama E-Foil, è lunga 1,68 metri, larga 71 ed è dotata di hydrofoil in fibra di carbonio collegati a una batteria agli ioni di litio da 2 kWh che consentono per oltre un’ora fino a 40 chilometri orari.

Controllo wireless e dati alla mano

Per quanto riguarda la navigazione, l’E-Foil è guidato da un controller wireless via bluetooth che può essere fissato alla mano da una comoda cinghia elastica e che permette di monitorare tramite uno schermo la velocità corrente e la percentuale di carica della batteria. Ma quanto ci vuole per imparare a navigare con questo nuovo giocattolo elettrico? Bastano appena poche ore per abituarsi alla nuova sensazione di equilibrio che richiede la navigazione a pelo d’acqua. Tutto dipende dalla gestione del peso del corpo e dal corretto assetto. Quanto invece alla sicurezza, nel caso in cui si cade in acqua il motore dell’E-Foil si spegne automaticamente.

L’idea di cavalcare le onde con la spinta dell’elettricità ha preso forma circa dieci anni fa, in un garage di Porto Rico come nella migliore tradizione delle start-up della Silicon Valley, da un gruppo di surfisti. Un lavoro nato dalla passione che è diventato realtà solo grazie alla tecnologia con la scoperta delle batterie al litio e del wireless.

Propulsore elettrico e batteria al litio

Il motore dell’E-Foil è un propulsore elettrico brushless, potente e silenzioso da 5.000 KW. È completamente impermeabile e quando la batteria è scarica, passa automaticamente ad una potenza ridotta cosicché il rider possa tornare a riva in tutta sicurezza. La stessa batteria è protetta in modo affidabile da surriscaldamento, cortocircuito e fluttuazione di tensione. Per la ricarica completa richiede circa 2,5 ore.

Grazie alle dimensioni contenute e al peso ridotto ad appena 20 chilogrammi l’E-Foil può essere facilmente smontato per il trasporto e lo stoccaggio in auto, come in barca. È diviso in tre componenti con una borsa separata per ognuno: la tavola, il motore e l’hydrofoil. Grazie alla propulsione elettrica l’E-Foil non inquina, non disturba nessuno e può essere utilizzato tranquillamente lungo costa, nelle baie e nelle aree marine. E se ci sono onde e vento? Allora è meglio tornare al foil senza motore…

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.