Porte aperte sulle novità nautiche al Boot di Düsseldorf

Dal 20 al 28 gennaio 2024, si svolge a Düsseldorf, in Germania, la 53° edizione del Boot Düsseldorf, la più grande fiera al mondo dedicata alla nautica da diporto e gli sport acquatici. Le nuove barche tutte da scoprire.

Appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di nautica, barche e watersports. Dal 20 al 28 gennaio 2024, si svolge infatti a Düsseldorf, in Germania, la 53° edizione del Boot Düsseldorf, considerata la più grande fiera al mondo dedicata alla nautica da diporto e gli sport acquatici.

Con uno spazio espositivo importante di oltre 220.000 metri quadrati, la fiera offre a tutti i visitatori la possibilità di scoprire le novità nel settore. È qui infatti che presenziano i più importanti professionisti dell’industria marittima insieme ai cantieri più rinomati, compresi i marchi più di nicchia da un punto di vista nautico e cantieristico, mettendo in esposizione yacht ed imbarcazioni a vela di tutti i tipi, dalle derive sportive a barche oltre i 60 piedi.

Leggi anche: Nautica sostenibile: è possibile fare vele realmente ecologiche?

Boot

Nuove barche, attrezzature e soluzioni green

La precedente edizione dell’evento, tenutasi nel 2023, ha visto la partecipazione di oltre 236.000 visitatori provenienti da tutto il mondo e di 1.500 espositori provenienti da 68 nazioni, collocati in 16 padiglioni espositivi. Il salone, organizzato da Messe Düsseldorf GmbH, ospita anche nel 2024 diverse aree tematiche e mette a disposizione degli espositori un servizio di matchmaking per individuare e incontrare gli operatori di settore.

A livello di barche ci sono tante novità e anteprime mondiali. Tra i modelli più interessanti ci sono il Dufour 44, disegnato nelle linee d’acqua dallo studio Felci e per lo stile e gli interni dallo studio Ardizio Design. E poi l’Hallberg Rassy 69, la più grande barca a vela esposta al salone e la più grande mai prodotta dal cantiere svedese. Quindi il Moody 48 DS con una coperta razionale e interni molto curati. Ma anche il Sunbeam 29, dalle linee quasi futuristiche e infine l’Arcona 50, cabinato sportivo disegnato da Niel Jeppsen.

Durante il Boot di Düsseldorf sarà possibile infine visitare anche il cosiddetto “Blue Innovation Dock”, uno spazio dedicato all’innovazione e alla protezione degli oceani, dove ammirare nuovi prodotti e soluzioni volti a rendere la nautica più sostenibile.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.