Incidenti: il Perini Malizia distrutto sugli scogli di Stromboli

Un brutto incidente per il Perini 82 Malizia, una bellissima barca a vela di 25,40 metri appartenuta a Ranieri III di Monaco. Lo yacht dopo avere riportato una grave avaria si è arenato sugli scogli di Stromboli. Salvo l’equipaggio.

Il Perini 82 Malizia, una bellissima barca a vela di oltre 20 metri appartenuta a Ranieri III di Monaco, è naufragata all’alba del 9 agosto sull’isola di Stromboli, nelle Eolie. Secondo quanto riportato dal comandante della barca, il Malizia avrebbe riportato a tarda notte una grave avaria mentre navigava a circa 5 miglia dalle coste dell’isola. Il guasto aveva come oggetto la rottura dell’asse dell’elica e il conseguente sbloccamento dell’astuccio, un problema importante che avrebbe potuto causare l’affondamento repentino della barca e del suo equipaggio. Da qui la decisione dello stesso comandante di arenarsi volontariamente sugli scogli di Stromboli per provare a non perdere lo yacht.

Attualmente, anche se in gran parte compromessa nel fasciame dello scafo e completamente inondata, col mare calmo e un pronto intervento specializzato forse si potrebbe provare a recuperare la barca. Le foto del povero Malizia arenato sugli scogli hanno fatto subito il giro del web e in tanti diportisti e appassionati di barche hanno espresso solidarietà all’armatore e grande tristezza per l’evento.

Leggi anche: Perini Navi: fallito il marchio storico dei superyachts

Malizia Perini

Uno splendido yacht impiegato nel charter di lusso

Il Malizia infatti è uno splendido yacht a vela del prestigioso cantiere Perini Navi varato nel 1989 e che nel 2019 aveva subito un lungo lavoro di refitting anche degli interni curati dall’architetto fiorentino Michele Bonan. Lungo 25,40 metri, largo 5,60 e con un pescaggio di 3,30 metri, il Malizia veniva normalmente impiegato per il charter di lusso in Sicilia a un prezzo di 20-27.000 euro a settimana. Nei suoi interni particolarmente lussuosi e confortevoli offre 3 grandi cabine matrimoniali con bagno privato dove possono alloggiare fino a 7 ospiti. Speriamo di vederla tornare a navigare al più presto.

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore e reporter per testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.