Boot di Düsseldorf rinviato ad aprile causa Covid

Il salone nautico tedesco Boot di Düsseldorf in programma a gennaio 2021 è stato spostato in primavera a causa dell’andamento della pandemia e delle misure restrittive che al momento non consentono grandi eventi aperti al pubblico.

Tempi duri per i saloni nautici. Anche il Boot di Düsseldorf, la più grande fiera nautica d’Europa, è stato rinviato a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Il salone era stato programmato nell’ultima settimana di gennaio, dal 23 al 31 gennaio, e invece aprirà i battenti dal 17 al 25 aprile. Una decisione per certi versi aspettata dal popolo dei diportisti e appassionati di nautica. Gli effetti della pandemia che nel 2020 hanno fatto saltare tutte le grandi fiere nautiche europee tranne il Salone Internazionale di Genova si ripercuotono quindi anche nei primi mesi del 2021 e la prima a farne le spese è stata proprio l’importante esposizione tedesca.

La decisione di spostare l’evento in primavera è stata presa dall’organizzazione dopo una stretta consultazione con i partner e gli espositori, comunicando tuttavia subito le nuove date in modo da consentire a quest’ultimi di organizzarsi per l’evento primaverile e pianificare il trasporto delle barche.

Boot di Düsseldorf

I tedeschi fiduciosi nella primavera

L’amministratore delegato del Boot di Düsseldorf, Wolfram Diener, sui motivi del rinvio è stato molto chiaro: “Al momento non possiamo valutare in modo affidabile se una fiera può essere svolta nel gennaio 2021. Questo a causa degli attuali tassi di infezione, delle restrizioni ai viaggi e delle disposizioni di legge esistenti che attualmente non consentono lo svolgimento di eventi aperti al pubblico. Consultando il nostro comitato organizzativo e le associazioni, abbiamo selezionato con cautela le nuove date di aprile. Le dichiarazioni di numerosi esperti ci hanno fatto ritenere altamente probabile che la situazione in quasi tutti i paesi europei si calmerà entro la primavera del 2021”.

Boot di Düsseldorf

Il prossimo Boot deve essere un successo

La scelta del rinvio del Boot è stata sostenuta anche da Robert Marx, presidente dell’evento, nonché rappresentante dell’industria tedesca degli sport acquatici. “Dopo l’estensione alle disposizioni di blocco – ha affermato Marx – questa è una misura importante per garantire che il Salone di Düsseldorf si confermi un successo commerciale”.

A sei mesi da Genova il Boot di Düsseldorf sarà così il primo Salone in Europa con molte attese anteprime mondiali ed europee. L’edizione del 2019 si è svolta su uno spazio espositivo diviso in ben 19 zone tematiche e ha visto la partecipazione di 2.000 espositori provenienti da 70 nazioni e la presenza di oltre 250.000 visitatori. E quest’anno potrebbe andare ancora meglio. Info: www.boot.com.

Avatar
David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore e reporter per testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.