Barca usata: come acquistare uno yacht pronto a navigare

Uno yacht pronto a navigare può essere difficile da trovare nel mercato attuale. Pensare fuori dagli schemi su dove cercare la barca dei vostri sogni può aiutarvi a trovarla più velocemente.

Oggigiorno se si vuole acquistare uno yacht nuovo l’attesa è di due anni o anche oltre. L’alternativa è l’usato. Ma cosa succede se non si vuole affrontare un refit e si vuole andare in acqua rapidamente? Non c’è una risposta semplice, ma allargare la rete e affidarsi a broker che sappiano cosa si sta cercando è fondamentale se si vuole trovare uno yacht pronto a navigare.

Negli ultimi 3 anni gli yacht di seconda mano più richiesti sono quelli adatti alla vita a bordo e alle lunghe crociere e, nonostante il prezzo d’ingresso relativamente alto, anche la domanda di multiscafi è particolarmente forte. Il mercato dell’usato in ogni caso rimane molto attivo e le transazioni tendono ad essere molto più rapide.

Leggi anche: Guida all’acquisto del gommone usato: ecco cosa controllare

Yacht

Barche per la grande altura, le più richieste

Gli yachts che tornano sul mercato dopo meno di un anno di utilizzo potrebbero destare sospetti. Tuttavia, il più delle volte è semplicemente dovuto a un cambiamento di circostanze da parte dell’armatore e accade spesso, soprattutto per gli yachts di valore più elevato. La stessa cosa vale per i multiscafi. Tuttavia trovare un catamarano con meno di un anno di vita, usato da un solo armatore e in condizioni chiavi in mano è una prospettiva piuttosto rara. In genere si tratta di barche predisposte per la crociera in Mediterraneo, ma un crocierista di lungo corso potrebbe facilmente aggiornarle a proprio piacimento aggiungendo un dissalatore ed eventualmente l’aria condizionata.

Attualmente la domanda di yachts basata su cambiamenti di stile di vita ha spinto le vendite a un prezzo elevato, con molti acquirenti alle prime armi anche in questo settore. Per contro essendo queste barche utilizzate per la navigazione in mare aperto, gli standard di manutenzione sono generalmente molto elevati e molti yachts in vendita sono pronti a partire subito per un’altra grande avventura.

Yacht

Acquistare uno yacht in capo al mondo

Per alcuni modelli di yacht costruiti in numero limitato, la loro scarsità può far diventare la ricerca globale. Sebbene l’Australia e la Nuova Zelanda siano particolarmente caute nell’ammettere i visitatori, sono anche luoghi in cui gli yachts finiscono spesso alla fine di una lunga navigazione intorno al mondo. Poiché il viaggio di ritorno verso l’Europa comporta un notevole logorio e l’alternativa è il costo aggiuntivo della spedizione via cargo, molti proprietari scelgono di tornare a casa in aereo, mettendo in vendita i loro yachts a Sydney o Auckland.

Ciò significa che gli acquirenti di yachts in Europa possono estendere la loro ricerca all’altra parte del mondo. Anche se in questo caso dovranno sostenere i costi di spedizione per tornare in Europa. Alternativa che in ogni caso potrebbe comunque valere la pena per ottenere lo yacht giusto.

Yacht

Yacht dimostrativi, un’occasione ghiotta

Poiché alcuni costruttori di yacht presentano regolarmente nuovi progetti, gli yachts dimostrativi spesso non sono necessari per molto tempo e vengono mantenuti in perfetto ordine. Di solito sono molto dettagliati nella lista delle opzioni e con scelte di design neutre. Possono quindi rappresentare un’ottima scorciatoia per trovare uno yacht nuovo che non sia stato pesantemente modificato per un proprietario specifico.

Le società di spedizione, come l’australiana Taurus Logistics, stimano che le spedizioni dalla Nuova Zelanda e dall’Australia all’Europa richiedano circa 50 giorni. Anche se è bene notare che le date di consegna delle spedizioni sono raramente garantite e possono richiedere molto più tempo.

Anche il mercato dell’intermediazione è ora molto più predisposto per le visite “a distanza”. I broker sono ormai abituati a mostrare le barche virtualmente, fornendo molte più immagini e rendendo in generale più facile la visione da un altro paese. Con le restrizioni di viaggio che cambiano in continuazione, vale la pena di organizzare delle visite virtuali di uno yacht che vi interessa seriamente prima di prendere l’aereo.

 

David Ingiosi

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come redattore, reporter e direttore di testate nazionali e internazionali dove si è occupato di tutte le classi veliche, dalle piccole derive ai trimarani oceanici, compresi tutti i watersports.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.